L'aeroporto della città di Torino è dedicato a Sandro Pertini ed conosciuto come Aeroporto di Torino-Caselle. Nasce negli anni cinquanta da un piccolo scalo militare, in uso durante l'ultimo conflitto mondiale, ed è posizionato tra il comune di Caselle (da cui il nome) e altri paesi limitrofi. I passeggeri in transito all'aeroporto di Torino sono in continuo aumento, circa 3,5 milioni negli ultimi recenti anni, ben oltre un milione nei primi 4 mesi del 2009.

La gestione aeroportuale è affidata alla società SAGAT che negli ultimi anni ha saputo sviluppare le caratteristiche tecniche e logistiche dell'aerostazione, portandola a divenire una delle migliori di tutta Europa., per due consecutivi anni (2007 e 2008). Le compagnie aeree presenti sono diverse, al momento un totale di 26 tra voli di linea e voli charter: vi troviamo le Low Cost come Ryanair, Easyjet e Wind Jet o le compagnie di bandiera come Alitalia e TAP Portugal, Lufthansa o British Airways.

Annunci

Le destinazioni diventano pertanto varie, dalle tratte domestiche come Cagliari, Alghero, Bari o Roma, si arriva fino a Londra, Parigi, Francoforte, Casablanca, Barcellona e tante altre ancora.

 

Raggiungere l'aeroporto da Torino e da altre località è semplice, visti i vari collegamenti presenti, in auto, in treno o in pullman. L'accesso è infatti ideale per coloro che si trovano non solo nel capoluogo piemontese ma anche in città come Asti, Cuneo, Genova, Piacenza. Dalla Valle d'Aosta e dalla Francia, dista solo un centinaio di chilometri, divenendo scalo ideale per le vacanze invernali sulla neve (Sestriere 103 km, Bardonecchia 95 km, Courmayeur 145 km). All'interno del suo terminale sono offerti e garantiti i servizi aeroportuali standard, come quelli di assistenza a persone di ridotta mobilità, ristorazione, shopping e altro ancora. La sua vicinanza a Milano inoltre lo porta ancora più in avanti in termini di investimenti futuri e potenzialità nella panoramica aeroportuale italiana ed Europea.